Cefalonia spiagge e divertimento

Cefalonia è una delle isole greche che abbiamo scelto per la nostra vacanza estiva. Siamo partiti in 4 (due coppie) prendendo uno dei tanti traghetti da Bari a Cefalonia e abbiamo goduto di un piacevole viaggio di circa 20 ore con annessa cabina e pasti, scattando foto panoramiche molto suggestive.

All’arrivo ci è sembrato comodo noleggiare un’auto per visitare varie mete turistiche che ci eravamo prefissi e per spostarci con comodità la sera nei locali.
Ci siamo sistemati comodamente nel nostro hotel dove abbiamo prenotato con largo anticipo 2 camere matrimoniali vicino alla costa a buon prezzo.


Cefalonia come è noto è bellissima e le sue spiagge sono evidentemente da cartolina.
Tra quelle dove abbiamo trascorso ore felici e di grande relax c’è quella di Myrthos dove siamo scesi attraverso le alture circostanti. I colori tra il blu e il turchese erano da sogno e la sabbia mista a ghiaia.
Una spiaggia che ci ha piacevolmente colpito è quella di Xi beach a Mantzavinata, con alte scogliere caratterizzate dal rosso dell’argilla che pare venisse usata dai greci antichi per trattamenti estetici. Acque basse e calme consentono di prendere il sole direttamente in mare.
Siamo rimasti incantati entrando nella Grotta di Melissani, che forma un lago marino ed è sovrastata da un foro dal quale il sole entra creando giochi di luce suggestivi.
I locali e i ristoranti di Cefalonia sono mondani e servono cibi molto gustosi e speziati. Sia a pranzo che a cena abbiamo scelto quelli vicino al mare che ci hanno ampiamente soddisfatto, anche per i costi contenuti.
Le notti di Cefalonia sono state caratterizzare da danze, feste sulla spiaggia e passeggiate nei vicoli caratteristici del centro storico.
Tante sono le botteghe e i negozi di souvenir che abbiamo incontrato e dove abbiamo fatto incetta di prodotti tipici.
Per noi che siamo appassionati di storia è stato emozionante visitare i resti dell’antica Sami dove, si intravedono ancora resti di un teatro, una necropoli, l’acquedotto e le vestigia di edifici risalenti al periodo ellenico. E’ un sito magico con una sorgente vicina.
Abbiamo apprezzato anche i reperti recuperati al Museo Archeologico di Argostoli. Non lontano, a Peratata, abbiamo visitato il castello di Agios Georgios di età bizantina e, tra i luoghi mistici ci hanno molto colpito, il Monastero di Agios Gerassimos dove ci sono le spoglie del patrono dell’isola. Vicino c’è la nuova chiesa, decisamente grande per accogliere i numerosi fedeli.
Cefalonia è un’isola che va bene sia per i giovani che per le famiglie e non mancano divertimenti, luoghi di grande bellezza anche naturalistica e buon cibo. E’ quindi una meta da considerare per le prossime vacanze.