Come rilassarsi in casa

Dopo una lunga giornata fuori, divisa tra impegni di lavoro ed altri tipi di impegni, è giusto provare a rilassarsi, così da ricaricare le energie perse ed iniziare al meglio la giornata seguente.

Ognuno di noi, ovviamente, ha gusti ed esigenze diverse e il modo per godere del relax necessario cambia da persona a persona: c’è chi si rilassa andando a correre, chi cenando fuori e chi facendo un bel bagno nella vasca da bagno di casa propria.

La cosa più rilassante e bella da fare, a nostro parere, è un bagno a fine giornata.

Hai la vasca nella tua stanza da bagno?

Se hai la doccia ma desideri installare la vasca da bagno al suo posto, il nostro consiglio è quello di dare un’occhiata allo shop online Idroclic, dove potrai trovare varie tipologie di vasche da bagno.

Ma come fare a rilassarsi a fine giornata?

Basta poco, continua a leggere questo articolo se vuoi scoprirlo!

Per prima cosa abbi premura di avere sempre una stanza da bagno ben pulita, un ambiente pulito ed igienizzato massimizza la sensazione di benessere.

Poi scegli delle candele, se possibile profumate ma con un aroma non troppo forte; magari, acquista delle candele alla lavanda, perchè la lavanda è un fiore rilassante. 

Scegli della musica che ti faccia stare bene; evita il rock o l’heavy metal, potrebbero farti ‘agitare’.

Un aspetto molto importante è la biancheria da bagno, posizionala accanto alla vasca, così da poterla utilizzare subito appena uscita dall’acqua.

Accanto alla vasca ti consigliamo di inserire un tappeto assorbente ed antiscivolo, su cui poggiare i piedi bagnati e, accanto ad esso, posiziona le ciabatte che dovrai indossare poco dopo.

Prima di entrare nella vasca è buona abitudine fare uno scrub corpo oppure una spazzolatura a secco; è importante eliminare tutte le cellule morte del corpo, così da rendere la pelle più bella.

Adesso pensa all’acqua della vasca, per trarre molti benefici dal bagno è buona abitudine inserire due cucchiai di bicarbonato, ottimo alleato per purificare la pelle, e venti gocce di olio di avocado, che aiuta a rendere la pelle elastica e tonica.

D’estate è meglio che l’acqua non sia troppo calda, in quanto potrebbe causare problemi a chi soffre di pressione bassa.

Il nostro consiglio è quello di stare al massimo venti minuti all’interno della vasca, e non di più altrimenti la pelle potrebbe rovinarsi.

Appena esci dalla vasca tampona il tuo corpo con l’asciugamano o l’accappatoio e poi spargi della crema idratante.

Se farai questo bagno due o tre volte alla settimana ne trarrai molto giovamento: riuscirai a scaricare ed eliminare le varie tensioni della giornata e la tua pelle diventerà sempre più bella.

Alcuni consigli per scegliere il giusto sistema di allarme

Anche coloro che non hanno esperienza o conoscenze specifiche nell’ambito della protezione della casa possono trovare un modello di antifurto che risponda alle proprie esigenze e che sia di qualità. Basta avere fra le mani un quotidiano o guardare i notiziari locali e nazionali per rendersi conto di quanto siano aumentati i furti presso le abitazioni. La sicurezza del proprio immobile è diventata una necessità primaria e dipende dall’acquisto di un buon antifurto. Quando si decide di prenderne uno è importante valutare alcuni parametri per non ritrovarsi con un prodotto inadeguato o scadente.

Prima di addentrarsi fra i modelli disponibili occorre conoscere la metratura della residenza interessata e considerare i momenti della giornata in cui rimane disabitata. Anche l’aspetto economico assume un ruolo determinante: meglio diffidare da prodotti low cost e puntare su modelli che offrono un buon rapporto qualità/prezzo. Per non commettere acquisti sbagliati, inoltre, occorre anche stabilire il raggio di protezione, ovvero se limitarlo solo all’esterno, all’interno o acquistare un antifurto completo di qualità a prezzi convenienti per tutte le aree dell’abitazione. Oggi gli antifurto disponibili sono progettati per incontrare esigenze diversificate. Si tratta di prodotti molto intuitivi e semplici da utilizzare.

Si parte da quelli senza fili, meglio noti come wireless, venduti in kit completi e dotati di doppia frequenza, in modo che possano funzionare anche in caso di black out. I modelli più economici, in genere, sono quelli filari che funzionano con la corrente di casa. Quando vengono abbinati alla tecnologia GMS trasmettono il segnale d’intrusione alle forze dell’ordine. Infine, esistono anche impianti ibridi che combinano i descritti sistemi come, ad esempio, sensori wireless per l’esterno e centralina filare per l’interno.

Compiere una scelta d’acquisto azzeccata implica anche una comparazione fra le varie tipologie di antifurto. Effettuare una ricerca online rappresenta una valida idea per scoprire i modelli più evoluti e qualitativi, nonché per trovare le migliori marche. Attraverso una comparazione online sarà molto facile trovare il kit che si adatti alla propria abitazione, con le caratteristiche corrispondenti alla specifica protezione che si desidera. Inoltre, cercare marche e modelli online permetterà di trovare l’antifurto al prezzo più conveniente.